martedì 16 marzo 2010

Album















Ce l’hai Dossena?

A quattordici anni
ne parlò anche
il telegiornale
ricordo
un collezionabile
cui mancava
un pezzo.

Era stato fatto
di proposito
era una truffa.
Giurando di averlo visto
noi lo cercavamo
in ogni pacchetto
-ecco, ora esce!-
-vedrete, qui c’è!-
ce lo aspettavamo
come fosse dovuto
come il cane la ciotola piena
senza tanti perché
per il digiuno.

Oggi che pure
non sono passati
tanti anni
abbiamo
tutti stipato
cassetti di doppioni e
ci siamo
tutti detti
che quell’album ha
un nome e
la ricerca una scadenza.

8 commenti:

Anna Rita ha detto...

Hahahaha bellissimo!!!

Miii le figurineeee!!!

Fontina Boy ha detto...

Uhé! Ma grazie!
E ma ciao ('emaciato' in pratese).

Acidshampoo ha detto...

Io, che non ho mai visto una partita di calcio in vita mia, ho collezionato figurine dei calciatori per l'album panini annata 96/97, scambiandoli sottobanco col Cincinelli. Da lì mi ricordo Zunico e Binz, figurina doppia del Brescia, poi Gregucci, Paramatti e Aaron Winter, l'unico giocatore al mondo che poteva permettersi di inneggiare alla sua squadra sulla maglia da gioco ("W Inter"). Le figurine che mi mancavano, al solito, le richiesi alla Panini. Ma quando arrivarono non ritrovavo l'album. Poi ogni tanto ritrovo l'album e non ricordo dove ho le figurine e così via.

Fontina Boy ha detto...

Aspetta, questa so cos'è: una meta. Ritrovare l'album o alternativamente le figurine. Non andare de 'fora' però.

Quella di Winter è una storia toccante anzicheno. Come finì?

Acidshampoo ha detto...

In che senso come finì? Niente, solo che chiamandosi Winter, è come se avesse lo slogan sulla sua maglia.

Fontina Boy ha detto...

Ahah, ma ormai nemmeno più te mi capisci quando ischerzo?

Fox ha detto...

mai finito l'album dei giocatori! Maledizione! :-)
Un salutone, caro.

Fox.

Acidshampoo ha detto...

Neanch'io ho mai finito un album di calciatori, in compenso una volta ho finito un calciatore.